Un anno insieme

News

Un anno insieme

270 mila persone. Il Lacor Hospital allarga le braccia per accogliere chi chiede assistenza e cura. E lo fa mantenendo fede alla mission dei suoi fondatori: curare al meglio il maggior numero di persone possibile al minor costo.

E’ giusto e ci fa piacere, all’inizio di ogni anno, condividere i traguardi raggiunti dal Lacor con tutti voi che lo sostenete tramite la Fondazione Corti. Eccoci allora a raccontare alcuni dei numeri e delle attività sanitarie dello scorso anno fiscale.

Di quelle 270 mila persone visitate in un anno, 45 mila hanno avuto bisogno di un ricovero in uno dei 554 letti del Lacor Hospital o dei suoi centri sanitari periferici.

La maggior parte dei pazienti che ha chiesto aiuto ai medici, alle ostetriche e alle  infermiere del Lacor sono bambini che hanno meno di sei anni, donne e mamme.

Al Lacor la maternità è sempre al centro. Con le sue 9.700 nascite, di cui oltre 1.800 parti cesarei, l’ospedale si conferma un punto di riferimento fondamentale per il Nord Uganda, in particolare per le emergenze ed i casi più complicati.

Cresce inoltre la richiesta della popolazione delle comunità, si avverte sempre più l’importanza di avvicinarsi alla gente che vive nelle aree rurali più povere e si potenzia la risposta del Lacor attraverso i suoi centri sanitari periferici che hanno aumentato del 25-30% la loro ricettività. In totale sono state accolte, visitate e curate quasi centomila persone nei centri di Amuru, Pabbo e Opit, voluti negli anni ’70 da Piero e Lucille Corti proprio per avvicinarsi il più possibile alla gente più vulnerabile.

Ma il Lacor è anche formazione: al suo interno le scuole crescono la generazione dei futuri professionisti della Sanità del Paese. Lo scorso anno, nelle scuole del Lacor, hanno studiato 139 ostetriche e 248 infermiere, oltre ai tecnici di anestesia e laboratorio e agli assistenti di sala operatoria. In totale, considerando anche i medici e i farmacisti tirocinanti e gli studenti esterni della Facoltà di medicina di Gulu, gli studenti formati o seguiti al Lacor sono stati complessivamente 762.

Il costo perché tutto questo funzioni e sia accessibile anche per i pazienti più poveri, è stato pari a 5 milioni di Euro, coperti per oltre la metà da donatori esterni.

La Fondazione Corti è il principale. Anche grazie alle vostre donazioni.

Continuate a sostenerci, sosterrete il Lacor e il suo impegno per i più deboli.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

TI TERREMO AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITA'

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'uso dei cookie. approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close